Siberini di Ghiaccio per Spedire Prodotti Freschi

Siberini per spedizioni

Spedire prodotti freschi può essere un’ardua sfida, poichè non esiste un’unica soluzione valida per tutti i prodotti da spedire e per qualsiasi periodo dell’anno.

In questo articolo parleremo di uno degli elementi refrigeranti più conosciuti ed utilizzati, il siberino, anche conosciuto come mattonela di ghiaccio o piastra eutettica, frigogel, panetto, piastrella, mattonella, freezerino, ghiaccetto, ghiaccino, polarino, frigorino, polaretto, freschino, ghiaccioletto, ghiacciolino. Il siberino è spesso insostituibile in alcuni settori della logistica dei prodotti freschi, offrendo prestazioni affidabili in grado di mantenere la freschezza fino a destinazione.

Perchè i siberini?

I siberini si distinguono per tre caratteristiche, anche se alcune di essere non sono esclusive di questo formato:

Rigidità e resistenza

 I siberini conservano la loro forma in qualsiasi situazione, sia congelati che non.

Durabilità

Un siberino può essere utilizzato migliaia e migliaia di volte senza subire usura.

Poca condensa

Rispetto ad altre soluzioni, i siberini producono pochissima condensa durante il trasporto.

Performance

Tra tutti i formati di ghiaccio da noi testati, i siberini sono stati tra i più performanti in termini di durata, rilasciando un fresco costante per giorni.

Quanti siberini utilizzare?

I siberini possono essere utilizzati in qualsiasi situazione, soprattutto quando c’è la possibilità di poterli riutilizzare diverse volte in azienda. Quando invece l’imballaggio è a perdere, è preferibile optare per soluzioni che abbiano un basso impatto ambientale, ma non è detto; infatti, nulla vieta al destinatario dei siberini di tenerli e dargli lunga vita utilizzandolo con una borsa frigo.

Come detto pocanzi, il siberino trova impiego nella spedizione di carni, formaggi, salumi, e una miriade i prodotti freschi; nella realtà è però ampiamente utilizzato nel settore farmaceutico perchè mantiene l’interno dell’imballaggio pulito e può durare oltre i due giorni quando combinato con un eccellente contenitore isotermico.

Materiali e impatto ambientale

I siberini sono formati da un involucro in materiale plastico HDPE (polietilene ad alta densità), e da un contenuto liquido o gel atossico.

Come detto sopra, un siberino può essere utilizzato all’infinito fino ad usura, poichè il continuo riutilizzo non ne intacca a performance; quindi un siberino rimesso in freezer e riutilizzato per la centesima volta avrà la stessa durata del primo utilizzo.

Qualora dovessi proprio gettarlo, la destinazione è il bidone dell’indifferenziata.

Esistono alternative ai siberini?

Le buste di ghiaccio gel di FrostPac sono una valida alternativa alle piastre eutettiche, poichè condividono le stesse caratteristiche tranne una, la flessbilità.

Il siberino è rigido come un mattoncino, mentre le buste di ghiaccio in gel sono flessibili, e questo è un vantaggio perchè si adattano meglio all’interno dell’imballaggio.

La rigidità del siberino offre zero possibilità di flessibilità verso le varie esigenze in termini di misura.

Il nostro ghiaccio gel viene prodotto in varie misure, forme, dimensioni, e temperature (fresco o surgelato?), permettendoci di offrire la soluzione perfetta per ogni situazione.

Ghiaccio Gel Pronto Frostpac